domenica 2 luglio 2017

COME PER UNA CAREZZA

 
 

                       
    Parlami - deh - parla ancora...( da " Sansone e Dalila". Saint-Saëns )


Ci sono risposte
che sono una mossa con la mano
gettata dietro le spalle:
come dire di un punto
messo lì a tacere un'acqua passata.
Perché certi errori
hanno altre verità
e non si può che smettere di spiegare.

Si china sempre meno la schiena
a raccogliere sguardi caduti
di chi non sa stare
davanti a una domanda.
L'angolo della bocca si piega
e le mani - che non sanno più d'impaccio -
si aprono.
Come per una carezza.


           frida

Nessun commento:

Posta un commento